Spaghetti. Sì, ma di verdure

Spaghetti. Sì, ma di verdure

Sono diverse le verdure che – crude – possono diventare un delizioso e un po’ inusuale piatto di spaghetti completamente vegetali.

Zucchine, carote, carote nere, daikon, cetrioli, sedano di verona, persino gli asparagi, sono tutti ortaggi che ben si prestano a diventare un piatto di deliziosi spaghetti da condire com più vi piace.

Per ricavare gli spaghetti dalle verdure si trovano in commercio numerosi strumenti che in un attimo vi permetteranno di ridurre in striscioline i vostri ortaggi.

Ve ne sono sia di elettrici, sia a mano. In alternativa potete armarvi di tagliere, coltello affilato, occhio fino e tanta pazienza.

Vediamo qualche idea per preparare un piatto di spaghetti diverso dal solito e sicuramente ricco di vitamine e preziosi nutrienti.

Spaghetti di zucchine

Gli spaghetti di zucchine sembrano nati per abbinarsi a gamberi e crostacei in genere. Preparateli alla griglia o al forno e condite spaghetti e crostacei con una vinaigrette di olio EVO, limone, pepe e un pizzico di sale.

Non avete tempo e voglia di accendere i fornelli?

Provate a preparare i vostri spaghetti di zucchine con tonno, limone (il succo e una scorzetta tritata) e pomodorini. Un cucchiaio di olio EVO e il pranzo è pronto.

Gli spaghetti di zucchine sono ottimi anche con il pesto, oppure alla crudaiola: frullate rapidamente un pomodoro fresco con un cucchiaio di capperi sottaceto, decorate con delle foglie di basilico fresco o qualche oliva.

Spaghetti di cetriolo

Con pomodoro fresco, un poco di cottage cheese e qualche foglia di basilico

Spaghetti di daikon o di sedano rapa

Provateli con una crema di ceci, gustosa e facilissima da preparare.

Frullate i ceci lessi con una parte della loro acqua, aggiungete sale, pepe, il succo di mezzo limone un cucchiaio di olio EVO, maggiorana, dragoncello, nepitella (o altre erbe aromatiche di vostro gusto).

Usate la crema di ceci per condire gli spaghetti. Ottima anche per condire gli spaghetti di carote

Call Now Button