Autoproduzione, il momento è quello giusto

Autoproduzione, il momento è quello giusto

In questi giorni di timore per il coronavirus che impazza e sembra far impazzire la popolazione italiana, la cosa migliore – passando parecchio tempo in casa – è di vedere il lato positivo e dedicare un po’ di tempo all’autoproduzione.

Il tempo in casa diventa prezioso

Se avete avuto la possibilità di lavorare da casa, potrete approfittare delle pause per iniziare a organizzare dispensa e frigorifero secondo le regole di una alimentazione “amica” del vostro corpo.

1 – organizzazione

Svuotate la dispensa, verificate con cura che cosa avete, che cosa manca, gli alimenti scaduti e rimettete tutto in ordine scrivendovi tutto quello che manca.

Fate lo stesso con frigorifero e con i cassetti del freezer.

Scongelate e preparatevi a cucinare quel pollo che vi aveva regalato da zia che vive in campagna e che avete dimenticato in freezer perché ci vuole troppo tempo per prepararlo e cucinarlo!

2 – la lista della spesa

Una volta sistemata, organizzata e razionalizzata la dispensa fate una bella lista della spesa, in cui siano presenti frutta e verdure di stagione, conserve non elaborate, quali legumi, pomodoro, qualche scatoletta di tonno, dei surgelati – sempre utili a semplificare la vita di chi normalmente è troppo indaffarato.

3 – preparazione

Avendo un po’ di tempo a disposizione è possibile preparare numerose pietanze che potrete poi dividere in porzioni e conservare in freezer in modo da avere sempre a portata di mano un pasto sano e gustoso anche quando siete di fretta.

Cosa preparare

Zuppe, sughi, ma anche verdure stufate o appena scottate sono ideali per essere preparate in quantità e successivamente conservate in freezer.

Il pane fatto in casa, che potrete preparare con le farine che vi piacciono di più, con l’aggiunta di cereali integrali, semi e frutta secca, si presta benissimo ad essere conservato in freezer in sacchettini ben chiusi.

Pochi secondi nel microonde e avrete la vostra porzione di pane delizioso e profumato come appena sfornato.

Tra le nostre ricette troverete utili suggerimenti per iniziare a creare il vostro percorso di autoproduzione

I vantaggi

Certo, l’ideale sarebbe avere a disposizione un bel pezzo di terra e produrre da sé la maggior parte delle materie prime da usare in cucina.

Questa è la base di ogni forma di autoproduzione.

Anche se – in particolare per chi vive in città – pare impossibile, di fatto esistono diverse soluzioni per creare un piccolo orto urbano sulla terrazza di casa, oppure – più semplicemente – per coltivare sul proprio balcone tutte le erbe aromatiche utili ad insaporire e arricchire i vostri piatti.

Uno dei vantaggi dell’organizzarsi è quello di avere la possibilità di scegliere.

La SCELTA è uno dei capisaldi del nostro percorso di educazione alimentare, uno dei momenti attraverso i quali possiamo mettere in atto quanto abbiamo appreso e trarne vantaggio.

Imparando a scegliere e a organizzarci potremo avere sempre a disposizione gli alimenti migliori e più salutari e fare sì che il cibo diventi davvero il nostro alleato più prezioso,

Contattaci per ricevere informazioni sul nostro percorso di Educazione Alimentare: Dieta, no grazie!

    Call Now Button