Le acciughe e le loro proprietà nutrizionali

Le acciughe e le loro proprietà nutrizionali

Le acciughe o alici, sono pesci di mare della famiglia Engraulidae. Il loro nome scientifico è Engraulis encrasicolus, sono diffuse in tutto il Mediterraneo, nel Mar Nero e nell’area orientale dell’Oceano Atlantico, possono vivere anche in acque salmastre e nelle lagune.

Le acciughe fanno parte del pesce azzurro, noto per le ottime caratteristiche nutrizionali.

Le proprietà nutrizionali delle acciughe

100 g di acciughe crude apportano circa 131 Calorie e:

Possibili benefici e controindicazioni delle acciughe

Le acciughe sono un’ottima fonte di proteine di qualità e di omega 3, acidi grassi alleati della salute, in particolare di quella di cuore e arterie.

Mangiando alici è inoltre possibile assumere buone quantità di riboflavina, vitamina del gruppo B che partecipa a numerose reazioni metaboliche, all’ossidazione degli acidi grassi e degli aminoacidi e alla respirazione cellulare.

Infine, le acciughe sono una buona fonte di:

  • calcio, importante per la salute di ossa e denti e per la trasmissione dell’impulso nervoso
  • ferro, importante per la produzione dei globuli rossi
  • fosforo, noto soprattutto per l’effetto benefico nei confronti di ossa e denti ma alleato anche della salute di reni, muscoli e cuore e importante per il buon funzionamento del metabolismo e per la trasmissione dell’impulso nervoso
  • selenio, importante per le difese antiossidanti dell’organismo

Purtroppo, però, le acciughe sono anche fonti di quantità non trascurabili di colesterolo.

Periodo di reperibilità delle acciughe

Le acciughe vengono pescate durante tutto l’anno.

Nota
Le seguenti informazioni rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Fonte Enciclopedia Humanitas

Ricette con le acciughe

Call Now Button