Gli Omega 3

Gli Omega 3

Che cosa sono gli omega 3?

Gli omega 3 sono grassi polinsaturi considerati essenziali. In particolare, il loro precursore (l’acido alfa-linolenico, ALA) non può essere sintetizzato dall’organismo, e per questo deve essere assunto per via alimentare. 

Le loro principali fonti sono i pesci grassi, come le acciughe, le aringhe, lo sgombro, il salmone, le sardine, lo storione, la trota e il tonno, ricchi soprattutto degli omega 3 EPA (acido eicosapentaneoico) e DHA (acido docosaesaenoico). 

Fonti vegetali di Omega 3 come le noci, i semi di lino e il loro olio e l’olio di soia sono invece ricche di ALA.

A cosa servono gli omega 3?

Gli omega 3 vengono per esempio proposti per combattere i trigliceridi alti, l’artrite reumatoide, la depressione, l’Alzheimer e altre forme di demenza, la sindrome da deficit di attenzione-iperattività e l’asma.

L’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) ha respinto molti dei claim proposti a riguardo, ma ha approvato quelli secondo cui:

  • l’acido alfa-linolenico (ALA) contribuisce al mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue;
  • gli omega 3 EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico) contribuiscono al normale funzionamento del cuore;
  • l’omega 3 DHA assunto dalla madre contribuisce al normale sviluppo dell’occhio del feto e dei bambini allattati al seno.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Secondo l’ultima revisione dei LARN (i Livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana) l’assunzione di omega 3 dovrebbe soddisfare tra lo 0,5 e il 2% del fabbisogno energetico quotidiano a qualsiasi età.

Quando si sceglie di farlo assumendo integratori si può incorrere in effetti collaterali come difficoltà digestive e gas intestinali, soprattutto se la fonte di omega 3 è l’olio di pesce. 


È inoltre bene ricordare che gli omega 3 possono aumentare il rischio di emorragie; per questo prima di assumerli è bene consultarsi con il proprio medico per escludere che eventuali patologie o problemi di salute di cui si soffre o i farmaci che si assumono, li rendano controindicati.

Inoltre è sempre bene consultarsi preventivamente con un medico prima di assumere qualsiasi integratore durante la gravidanza o l’allattamento al seno.

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

(fonte: https://www.humanitas.it/)

Quali integratori

In caso di carenza acclarata di vitamine, sali minerali o di Omega 3, si possono trovare in commercio integratori molto validi, sia in farmacia sia direttamente online.

Gli Omega 3 e la vitamina D in particolare vengono spesso suggeriti alle donne prossime o già in menopausa anche come supporto al controllo del colesterolo, che in questa fase della vita tende a superare i livelli consigliati.

Le vitamine

Vitamine frutta

Acquistare integratori e vitamine

Se non riuscite ad assumere con la dieta tutte le vitamine e i nutrienti necessari, è bene provvedere con degli integratori.

Cambi di stagione o – come in questo momento – emergenza sanitaria da covid-19 sono i periodi in cui assumere integratori può essere opportuno.

Acquistateli online, in maniera tale da non dovere uscire di casa!

LINK PER UNO SCONTO DI 10 EURO SUL PRIMO ACQUISTO

Clicca per scegliere e acquistare online i tuoi integratori

Contattaci per ricevere informazioni sul nostro percorso di Educazione Alimentare: Dieta, no grazie!

Cover photo courtesy Piccia Neri

Call Now Button