La Vitamina D

La Vitamina D

Che cos’è la vitamina D

La vitamina D è una vitamina liposolubile, viene quindi accumulata nel fegato e non è dunque necessario assumerla con regolarità, attraverso i cibi, dal momento che il corpo la rilascia a piccole dosi quando il suo utilizzo diventa necessario.

La vitamina D si presenta sotto due forme: l’ergocalciferolo, che viene assunto con il cibo, e il colecalciferolo, che viene sintetizzato dal nostro organismo.

A che cosa serve la vitamina D?

La vitamina D è perlopiù sintetizzata dal nostro organismo, attraverso l’assorbimento dei raggi del sole operato dalla pelle. Questa vitamina è un regolatore del metabolismo del calcio e per questo è utile nell’azione di calcificazione delle ossa.

La vitamina D contribuisce inoltre a mantenere nella norma i livelli di calcio e di fosforo nel sangue.

Vitamina D e sistema immunitario

Si tratta di cosa nota da tempo, ma che in questo periodo in cui cui Sars Covid-19 sta mietendo vittime in tutto il mondo, è stato nuovamente evidenziato come la vitamina D sia cruciale per l’attivazione del nostro sistema immunitario.

Senza Vitamina D le cellule T non sono in grado di reagire e combattere le infezioni più gravi che minacciano l’organismo: è quanto hanno scoperto alcuni ricercatori dell’Università di Copenhagen, in Danimarca.

Vitamina D e Covid-19

I dati attuali sembrano mostrare una minore suscettibilità all’infezione da Covid-19 da parte delle donne in cui siano riscontrati livelli adeguati di Vitamina D.

Questo dato è stato associato al fatto che spesso le donne fanno uso di integratori di Vitamina D e di conseguenza riescono ad avere un sistema immunitario più efficiente.

La maggior parte dei malati di Covid-19 sembra infatti mostrare carenze di Vitamina D.

In quali alimenti è presente la vitamina D?

La vitamina D è scarsamente presente negli alimenti (alcuni pesci grassi, latte e derivati, uova, fegato e verdure verdi). L’unica eccezione è data dall’olio di fegato di merluzzo.

La vitamina D viene in grande parte accumulata dal nostro organismo attraverso l’esposizione ai raggi solari e va integrata solo in situazioni particolari, legate alla crescita, alla gravidanza e all’allattamento.

Qual è il fabbisogno giornaliero di vitamina D?

Il fabbisogno giornaliero di vitamina D varia a seconda dell’età. Il fabbisogno giornaliero di vitamina D è di 400 unità al giorno, in assenza di fattori di rischio. Le dosi possono variare e arrivare fino a 1.000 unità al giorno in presenza di fattori di rischio o deficit.

Carenza di vitamina D

La carenza di vitamina D incide in modo negativo sulla calcificazione delle ossa con effetti che vanno dal rachitismo per i bambini alle deformazioni ossee di varia natura e alla osteomalacia, che si presenta quando la struttura ossea esternamente è integra ma all’interno delle ossa si registra un contenuto minerale insufficiente.

La mancanza di Vitamina D rende inoltre i denti più deboli e vulnerabili alle carie.

Eccesso di vitamina D

L’eccesso di vitamina D può provocare una calcificazione diffusa a livello dei vari organi, con conseguente vomitodiarrea e spasmi muscolari.

In che modo si può provocare una carenza di vitamina D?

Dal momento che la maggior parte della vitamina D viene recepita dai raggi del sole, una carenza di questa vitamina può derivare da comportamenti che impediscano l’esposizione al sole, come il vestirsi troppo coperti, l’utilizzare protezioni solari troppo elevate o restare al chiuso per lunghe ore.

La vitamina D viene “dispersa” anche a causa di comportamenti poco sani come l’abuso di alcol e il consumo di sostanze stupefacenti. Inoltre, l’uso di certi farmaci può influire sulla quantità di vitamina D custodita dal nostro organismo.

(fonte: https://www.humanitas.it/)

Quali integratori

In caso di carenza acclarata di vitamine, sali minerali o di Omega 3, si possono trovare in commercio integratori molto validi, sia in farmacia sia direttamente online.

Gli Omega 3 e la vitamina D in particolare vengono spesso suggeriti alle donne prossime o già in menopausa anche come supporto al controllo del colesterolo, che in questa fase della vita tende a superare i livelli consigliati.

Le vitamine

Vitamine frutta

Acquistare integratori e vitamine

Se non riuscite ad assumere con la dieta tutte le vitamine e i nutrienti necessari, è bene provvedere con degli integratori.

Cambi di stagione o – come in questo momento – emergenza sanitaria da covid-19 sono i periodi in cui assumere integratori può essere opportuno.

Acquistateli online, in maniera tale da non dovere uscire di casa!

LINK PER UNO SCONTO DI 10 EURO SUL PRIMO ACQUISTO

Clicca per scegliere e acquistare online i tuoi integratori

Contattaci per ricevere informazioni sul nostro percorso di Educazione Alimentare: Dieta, no grazie!

    Call Now Button